INFORMAZIONI SULLE EBIKE

LA BICI ELETTRICA IL MODO PIU' SANO ED ECOLOGICO PER MUOVERSI

Informazioni sulle ebike: la bici elettrica è sana ed ecologica e continua a crescere in popolarità, il fenomeno è inarrestabile e le vendite dovrebbero esplodere entro i prossimi due anni. Più economiche di auto e moto, facili da ricaricare e dotate di pedalata assistita, questi efficienti veicoli ti permettono di avere il pieno controllo del tuo viaggio.

Le biciclette elettriche sono un po’ diverse dalla bicicletta standard, molte persone sembrano aver letto o ascoltato informazioni false su di esse.

Miti sfatati dell'e-Bike : 10 malintesi comuni

Mentre un po’ di assistenza elettrica è un ovvio vantaggio per alcuni ciclisti, tra gli Italiani ci sono ancora alcune idee sbagliate su come funzionano le e-bike e sui potenziali vantaggi che offrono:

  1. NON SONO BICICLETTE

    Nell’immaginario comune, le e-bike sono spesso associate a una sorta di ciclomotore. “Premi il pulsante e se vanno senza fare nulla”, dice l’uomo della strada. Invece no: bisogna pedalare, le bici elettriche sono progettate per avera una pedalata assistita 50/50 con il ciclista che fa metà del lavoro.

    L’assistenza è ottima alla ripartenza o in salita e durante le fasi di fatica: ma il motore interrompe la sua funzione di aiuto quando la velocità supera i 25 km/h. E per raggiungerla, anche spostandosi per la città, non occorre certo essere dei campioni. Quindi pedalate gente, pedalate. Anche con le e-bike.

  2. SI MA PESA

    Il motore pesa, così fa la batteria. Certo, come darti torto. Ma la tecnologia, come in ogni altro campo, sta facendo passi da gigante. Così i motori e le batterie diventano più piccoli e leggeri. ST3IKE integra le batterie con i telai, diventano un tutt’uno con la bicicletta. In un certo senso “scompaiono”, non solo alla vista ma anche per la sensazione di essere un peso, un ingombro.

  3. SONO BRUTTE

    Per il ciclista, urbano e non, l’estetica conta. E come conta. E le bici elettriche sono goffe, grandi, brutte. Sgradevoli.
    Falso: o meglio, era vero in passato. Il design è un mantra irrinunciabile anche in campo elettrico e ST3IKE fa girare la testa a tutti per il suo magnifico design.
    State tranquilli, quindi, non passerete inosservati.

  4. SERVE LA TARGA

    Se parliamo di e-bike, quindi biciclette, “veicoli dotati di motore elettrico ausiliario con potenza nominale massima continuativa di 250W la cui alimentazione viene progressivamente ridotta ed infine interrotta quando il veicolo raggiunge i 25 kmh o prima se il ciclista smette di pedalare”, allora no. Come indicato in Direttiva 2002/24 CE e la normativa in Italia, le e-bike di questo tipo sono biciclette a tutti gli effetti e quindi non necessitano di targa, ovvero, non si deve immatricolare, guidare una e-bike è davvero così semplice.

    Puoi guidare la tua bici elettrica senza assicurazione, immatricolazione e patente e persino senza casco.

  5. ROBA PER ANZIANI (E SFIGATI)

    Forse per il pendolarismo, non certo per lo sport. “La usano i vecchi”. “Roba da sfigati”. I ciclisti duri e puri hanno le loro regole. E lo stesso si potrebbe dire per i ciclisti per i quali il successo della loro impresa è proporzionale al grado di impegno speso. Questo è quello che dice chi non ha mai provato una e-bike, chi non l’ha mai guidata.
    Provare per credere: molti cambieranno idea dopo aver fatto un giro.

  6. LA CARICA DURA POCO

    Questa falsa leggenda, o meglio, non del tutto vera, tiene lontano dalle e-bike soprattutto chi fa cicloturismo. Ma, come già accennato in precedenza, l’evoluzione tecnologica corre a ritmi frenetici e così le batterie diventano più piccole e leggere, ma allo stesso tempo più performanti e garantiscono una maggiore autonomia, anche 100 chilometri.

    Le batterie sono progettate per essere caricate completamente durante la notte in modo da poter essere utilizzate tutti i giorni.

    Inoltre, la batteria può essere caricata da remoto praticamente ovunque ci sia una presa di corrente o un computer.

  7.  SONO TROPPO COSTOSE

    Questo NON è vero per noi. Il prezzo delle e-Bikes ST3IKE è paragonabile al prezzo di una bicicletta classica di fascia alta e rispetto al costo di moto, auto, furgoni e altre automobili, le bici elettriche ti faranno risparmiare denaro piuttosto che costarti. Pensa a tutte le cose per cui non dovrai pagare, comprese le spese per la benzina, l’assicurazione e le tasse di possesso e immatricolazione.
    Sfortunatamente in Italia (così come all’estero) le biciclette elettriche vengono rubate. I furti sono un grosso grattacapo e la paura di veder sparire la bici acquistata qualche settimana prima tiene lontani molti possibili acquirenti.
    Consigliamo vivamente di acquistare un’assicurazione contro il furto e di installare il nostro antifurto con sistema di localizzazione GPS elettronico.

  8. RICHIEDONO MOLTA MANUTENZIONE EXTRA

    Sebbene richiedano una manutenzione di base, non richiedono molta più manutenzione di quella di una bicicletta standard. I componenti elettrici di solito non hanno mai bisogno di manutenzione e ci si può aspettare che i motori di buona qualità percorrono diverse migliaia di miglia senza manutenzione, il problema più comune con una bici elettrica sono i pneumatici sgonfi.

  9. BARANO

    Se ti piace vivere nel verde, divertirti, uscire all’aria aperta, fare esercizio fisico e risparmiare denaro, allora non stai davvero “barando” utilizzando una e-bike.
    Una bici elettrica è semplicemente una forma di assistenza che significa che non dovrai faticare in salita!

    Le biciclette elettriche in realtà incoraggiano le persone di tutte le età a essere attive e tutto ciò che fanno è rendere la guida più fluida e piacevole. È tutta una questione di quanta assistenza desideri durante la giornata. La bici elettrica è sana ed ecologica!

    La tua auto con motore a benzina o diesel ha raggiunto il suo nadir? Le città europee stanno iniziando a vietare i veicoli diesel e i datori di lavoro stanno iniziando a limitare i posti auto per coloro che vivono entro 10km dal loro posto di lavoro. Con il passare del tempo, sempre più famiglie capiranno il vantaggio di avere un piccolo, comodo veicolo elettrico in garage per brevi viaggi, facilità e svago. L’unica cosa che verrà “freagata” è la formazione di gas di scarico nell’atmosfera…

  10. NON DURANO

    Le biciclette elettriche sono affidabili quanto le biciclette di fascia alta. Il modo in cui tratti e ti prendi cura della tua bicicletta dipenderà la sua durata. Ad esempio lasciarla fuori al freddo nel tempo potrebbe influire sulle prestazioni, ma se ci tieni alla tua e-bike, non c’è motivo per cui non possa durare. Ora abbiamo centinaia di biciclette con più di 5 anni, la maggior parte di loro funziona ancora bene e utilizza ancora le batterie originali.

SOSTENIBILITÀ

La mobilità sostenibile identifica un sistema di trasporto ideale grazie al quale è possibile ridurre l'impatto sull'ambiente e rendere gli spostamenti più efficienti, veloci e intelligenti. Quest'area è diventata negli ultimi anni una questione sempre più centrale, discussa da privati e istituzioni. Auto e moto elettriche, biciclette e scooter ecologici e autobus sostenibili hanno segnato una vera svolta nel mondo della mobilità soprattutto urbana.

La bicicletta elettrica permette di viaggiare in modo sano ed ecologico oltre che divertente. È un elemento chiave della mobilità elettrica, nonché una risposta alla scarsità di risorse, ai cambiamenti climatici, all'urbanizzazione e all'aumento delle emissioni. Le eBike sono un mezzo di trasporto efficace ed efficiente, soprattutto sulle brevi distanze. Tutti coloro che guidano un'eBike possono spostarsi velocemente, rispettano l'ambiente e risparmiano denaro. Allo stesso tempo, le possibilità del ciclismo vengono ampliate. Le distanze più lunghe e i dislivelli maggiori sono più facili da gestire con il vento alle spalle, quindi le biciclette elettriche vengono utilizzate sempre più spesso e per distanze maggiori.

Molte persone scelgono di guidare per andare al lavoro. Tuttavia, questo significa che le strade nelle ore di punta sono piene di auto, spesso con una sola persona all'interno. Questo problema è ridotto nelle città, dove ci sono opzioni per il trasporto pubblico come autobus, treni, metropolitane e tram, ma le persone devono comunque essere consapevoli delle emissioni di CO2. 

Ordina oggi la tua e-Bike!

Risparmia denaro e riduci le emissioni di CO2 negli spostamenti

emissioni Co2 sostenibilità bicicletta elettrica

Dalle avventure fuoristrada al traffico cittadino, ST3IKE è l’eBike pieghevole che si adatta alle diverse esigenze dei pendolari per coloro che amano andare in bicicletta per il tempo libero o il fitness

I-LAPS LTD

i-LAPS Ltd © 2021.Tutti i diritti riservati.

Mi piace:

Mi piace Caricamento...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: